Biografia

Quadro-Elena-con-nome“Io vorrei, superato ogni tremore

giungere alla bellezza che incalza,

dalla rovina del silenzio, fonda,

togliere la misura della voce

e cantare all’unisono coi suoni”

(Alda Merini)

 

 

L’uomo, nel corso della sua vita, si confronta con momenti di successo e affermazione, così come con epoche di crisi e di confusione, con episodi traumatici e fasi di malattia.

E’ importante cogliere la natura e il senso di questi eventi, non tanto per ristabilire la “normalità”, ma per ottenere maggior consapevolezza delle nuove facoltà che sono nascoste nei periodi più bui della nostra vita e che sono necessarie per fare un salto evolutivo.

Qual è il filo che unisce i fatti della nostra biografia? Essi, sia esteriori che interiori, sono in rapporto fra di loro.

Fuori, gli incontri di destino necessari anche se dolorosi, sono preziosi all’ evoluzione; dentro, nell’anima, qualcosa spinge alla trasformazione e vuole essere colto.

Un dato avvenimento che ci accade può presentarsi come risposta ad una domanda interiore; oppure al contrario, può muoverci ad affrontare un fatto personale che altrimenti avremmo voluto evitare.

Bisogna saper cogliere, dal presente, il senso del passato e dare forma alla nostra esistenza, comprendendone la direzione e la meta.

Si tratta in sostanza di prendere in mano attivamente la nostra storia, imparando a vivere con le domande che essa ci induce a porci.

Per molte persone è questa un’esigenza sempre più sentita e lo studio della biografia diventa strumento di realizzazione dell’ individuo e occasione di coscienza del proprio ruolo nel mondo.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.